Nel weekend del 19 e 20 maggio all’autodromo di Monza andrà in scena la quarta edizione di  “The Reunion”, evento dedicato a cafè racer, scrambler, special e classiche.

Sempre più internazionale grazie alla partnership con Sultans of Sprint, il prestigioso e affascinante campionato europeo di accelerazione per moto vintage - con Glemseck 101 e Cafe Racer Festival, l’evento si prospetta particolarmente ricco di iniziative.

The Reunion, anno dopo anno, cresce portando con sè grandi novità e richiamando un pubblico sempre più internazionale”, ha dichiarato Matteo Adreani, ideatore dell’evento. “Insieme a Glemseck 101 e Cafe Racer Festival è diventato uno degli eventi internazionali imperdibili, rendendo l’Autodromo di Monza una tappa obbligatoria per gli appassionati di moto. L’edizione 2018, alla luce delle adesioni di customizer italiani e non, oltre al numero di player che hanno deciso di partecipare, è la prova della grandezza di quello che – timidamente - abbiamo fatto nascere 3 anni fa”.

I CUSTOMIZER  - Protagonisti oi customizer italiani come Custom Creations, Dino Romano Motodalcuore, Greaser Garage, Moto Sumisura, Mr. Martini, Officine 08, Officine Rossopuro, Officine Sbrannetti, OMT Garage, Plan B Motorcycles, South Garage, Totti Motori, Unique Cycle Work, affiancati dai loro alter ego internazionali come Fred Krugger (Belgio), Lucky Cat Garage e FRC Original (Francia), Radical Guzzi, Mellow Motorcycles, Krautmotors e Schlachtwerk (Germania), VTR Custom (Svizzera) e XTR Pepo (Spagna).

LE COMPETIZIONI - Numerose saranno le competizioni che metteranno alla prova gli amanti delle due ruote.

La Zenith Sprint Race - Vedrà gli amanti dell’alta velocità sfidarsi sull’ottavo di miglio in diverse categorie: Cafe Racer (Glemseck Standard), Sprint Xtreme, Domenica Sportyva, vol. 2 e infine ospiterà la prima tappa del Sultans of Sprint, il divertente campionato europeo di sprint race comprendente due classi, la Freak e la Factory - dedicata alle case motociclistiche.

Di Traverso - Chi ama far “mangiare la polvere” potrà unirsi a Marco Belli e la sua Di Traverso School per partecipare alla Elf Dirt Race, una sfida in un ovale di flat track riservata alle moto con ruote tassellate scrambler, non specialistiche e inappropriate.

Mosquito’s Wat - La pazza corsa riservata ai cinquantini ideata da Piero Pelù, DJ Ringo e Giovanni Di Pillo. Quest’ultimo dichiara: “Abituato alle grandi velocità in tutte le sue forme, mai avrei pensato di appassionarmi ai cinquantini, gli stessi ciclomotori con cui molti dei Bikers come me hanno iniziato la loro avventura sulle due ruote. È stato impossibile resistere alla travolgente passione per questi mezzi di Piero Pelù, inventore della Mosquito, entusiasticamente condivisa da Ringo”.

STREET FOOD - Anche quest’anno l’evento vedrà infatti la partecipazione di una selezione di food truck che proporranno street food d’eccezione accompagnato da una selezione di birre San Miguel e Alhambra mentre famosi mixologist prepareranno cocktail ispirati ai motori a base di Jameson Irish Whiskey.

LE CASE

BMW presenterà la sua gamma Heritage 2018 con gamma R nineT al completo, proponendo così un nuovo format espositivo “Heritage Loft” che per l’occasione diventerà il “motorhome” di alcune delle più spettacolari moto BMW che parteciperanno alla Sultans of Sprint.

HARLEY-DAVIDSON sarà presente con lo stand Dark Custom. Oltre a modelli accessoriati attingendo alle oltre 10.000 parti disponibili a catalogo, Harley-Davidson farà tappa a The Reunion con il “Freedom on Tour”. Immancabili i nuovi modelli Softail che tanto successo stanno riscuotendo tra il pubblico. Il concessionario Harley-Davidson Monza sarà presente come sempre e gestirà sul posto le prenotazioni. “Porta la patente di guida e se non hai casco, giacca e guanti te li forniamo noi”, dicono in Harley.

KAWASAKI esporrà le nuovissime Z900RS e Z900RS Cafe, Il loro design distintivo è un’esaltazione delle loro origini, di quella Kawasaki Z1 900 Super Four del 1972 che stravolse, all’uscita sul mercato, i canoni delle moto di grossa cilindrata.

Gli appassionati presenti a Monza avranno la possibilità di provare le moto nelle strade adiacenti al circuito, a velocità moderata, per valutare al meglio le loro doti dinamiche.

SCRAMBLER DUCATI con il suo School Bus Tour, porterà a “The Reunion“ l’intera gamma Scrambler, compreso lo Scrambler 1100, l’ultima versione della Land of Joy che completa e allarga la gamma con una proposta destinata ad incrementare la già grande community di scrambleristi Ducati. Sarà possibile effettuare test ride di tutte le moto presenti nelle zone circostanti l’Autodromo, oltre che concedersi un momento di svago nell’area relax allestita in tipico stile Land of Joy, con biliardino, sdraie e ombrelloni.

YAMAHA approderà a The Reunion con la seconda tappa della Faster Sons. Il pubblico potrà entrare nell’universo Yamaha provando le due rappresentanti della gamma heritage, la XSR700, la XSR900 e la SCR950. La prenotazione on line sarà possibile a partire da due settimane prima dell’evento, accedendo al link: https://it.yamahamotor.eu/testrideevent/booking/eventselection. La Casa dei Tre Diapason fornirà anche casco e guanti. Nell’area dedicata a Yamaha saranno presenti due Yard Built, interpretazioni iconiche delle gamma Faster Sons. Nello spazio dedicato al Flat Track, grazie alla “Di Traverso School” di Marco Belli, i partecipanti potranno assaggiare l’emozione del traverso in moto in sella delle SR400, in un ambiente dedicato al mondo Faster Sons.