Quest’anno la nuova Kawasaki Z900 ha raccolto pareri positivi su tutti i fronti e conquistato migliaia di riders in tutta Europa. Per questo la Casa giapponese ha pensato ai tanti neo-patentati appassionati del marchio di Akashi, è si è dedicata a realizzare la nuova Z900 anche in versione 70 kW, quindi conforme alle direttive della patente A2 (la versione “originale” ha 92,2 kW).

Si tratta di una versione identica a quella a potenza piena, con la stessa dotazione tecnica: la versione da 70 kW non avrà badge o segni distintivi che la possano differenziare e manterrà inalterate importanti caratteristiche come la frizione assistita e anti-saltellamento, il telaio a traliccio e la sospensione posteriore back- link, il tutto condito da un sound degno della famiglia Z.

IL DEPOTENZIAMENTO CHE SI ELIMINA - Il quattro cilindri di questa nuova Z900 eroga una potenza massima di 70 kW, per essere conforme alle regolamentazione della patente A2 con la possibilità quindi di essere depotenziato a 35 kW. Tale depotenziamento, dovrà effettuarsi esclusivamente presso un concessionario ufficiale Kawasaki e viene ottenuto con una nuova mappatura della centralina ed è completamente reversibile (sempre e solo da un dealer autorizzato).
“Subito dopo il lancio della Z900, abbiamo iniziato a lavorare sulla versione per patenti A2”, ha dichiarato Morihiro Ikoma, Direttore di Kawasaki Motors Europe. “Le direttive sul design dei nostri potenziali acquirenti e concessionari erano unanimi; mantenere il look e la personalità della Z900 e creare una versione per patente A2 con l’obiettivo di aprire le porte del mondo di Z “Refined Raw” ad altri riders. Credo che il risultato soddisferà a pieno le aspettative”
La nuova Z900 70Kw depotenziata sarà disponibile entro la fine dell’anno in quattrocolorazioni: Candy Lime Green/Metallic Flat Spark Black, Pearl Mystic Gray/Metallic Flat Spark Black, Flay Ebony/Metallic Spark Black, Candy Persimmon Red/Metallic Spark Black.