Vietato fumare! Salvo eccezioni… Lo sa bene Maciej "DOP” Bielicki, il noto stuntman polacco che di recente ha mandato in frantumi il precedente record di burnout più lungo del mondo di 3,58 km. Una sfida anche tra cavalcature a stelle e strisce; perché, se il precedente primato era stato ottenuto con una Victory Octane, stavolta è stata la gomma posteriore di una Harley-Davidson Street Rod (nuovo modello "custom-naked" del marchio USA) ad avvolgere di fumo gli spettatori, fino ad esplodere dopo 4,5 km.

POTREBBE INTERESSARTI - TEST HARLEY-DAVIDSON STREET ROD

SULLE STRADE DI TUTTI I GIORNI - A rendere ancora più difficoltosa l’impresa, le modalità di svolgimento: il record non è stato ottenuto in pista o sul classico rettilineo, ma su un tratto di strada urbana, opportunamente chiuso al traffico, nella città di Rzeszów (Polonia). E driftare su una rotonda non è poi così banale, soprattutto se la moto è un modello di serie, senza particolari accorgimenti. Per compiere questa impresa, organizzata dalla concessionaria Harley GOK Harley-Davidson Rzeszów e dal preparatore Game Over Cycles (due realtà di riferimento per quanto riguarda il mondo Harley in Polonia), Maciej "DOP” Bielicki si è dovuto allenare per oltre un mese. Schiacciate play e guardate com’è andata!