La Fondazione Ducati dà il via alla VII Summer School “Fisica in Moto”, che si svolgerà dal 17 al 21 luglio nella sede di Ducati a Borgo Panigale. Il corso, organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, vedrà accedere 21 ragazzi e 4 ragazze, scelti tra 115 candidati del IV e V anno dei licei e degli istituti tecnici di tutta Italia, forti di un’eccellente preparazione, ma anche spinti dalla passione per le moto e dalla curiosità per la fisica. Per essere selezionati hanno dovuto dimostrare competenza e motivazione, come Giorgio, leccese ed exchange student a Blue Springs, che abita nel Missouri, che si è candidato da oltreoceano.

Divisi in piccoli gruppi di laboratorio, gli studenti si confronteranno sui principi fisici della meccanica. Ciascun team, assistito da un tutor didattico, proporrà un compito di realtà ed applicherà i metodi del problem solving alla ideazione e realizzazione di un esperimento, con relativa simulazione al computer.

Una commissione composta da esperti aziendali nel campo dell’istruzione, quali Luca Baroni, responsabile in Ducati del progetto DESI, e professionisti della scuola, come Enzo Zecchi di Lepida Scuola, valuterà elaborati e presentazioni e premierà l’esperimento migliore per coerenza e consistenza.

NOVITA’ - Molte le novità per questa settima edizione, come la presenza, per la prima volta, di un ex-studente della Summer School 2014, fresco di laurea in Fisica presso la University of Leicester (UK), che affiancherà gli studenti come tutor. Prevista la presenza anche di esperti provenienti dal mondo motociclistico e dal giornalismo tecnico, come Massimo Clarke, giornalista e scrittore, che terrà una lezione sui motori ad alte prestazioni del passato e del futuro.

Una panoramica a 360° sul mondo Ducati è assicurata dalla presentazione di Angelo Marino, che parlerà del brand Scrambler, e dal seminario “Come nasce una moto tra Ingegneria e Design”, che sarà tenuto da Pierluigi Zampieri, responsabile innovazione, e Andrea Ferraresi, direttore Design Center. Valentina Masi, responsabile Ducati per quanto riguarda l’ambiente, incontrerà gli studenti per raccontare l’impegno aziendale in tema di sostenibilità ecologica e sociale.

Alla cerimonia di chiusura di questa settima edizione interverrà Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding e Presidente di Fondazione Ducati, per salutare e congedare gli studenti.