Di solito il countdown si dà per l’avvio di una gara o di un qualsiasi evento. Abbinare il conto alla rovescia ad un’azione di “stop” sarà innaturale, ma sembra proprio che ci dovremo abituare. E’ stato dato, infatti, il via libera al semaforo “intelligente”, ovvero con un display che evidenzierà il conto alla rovescia per il rosso.

TEMPISTICHE - La possibilità dei semafori con il countdown era stata prevista addirittura sette anni fa, con la legge 120 del 2010 che aveva attuato una miniriforma del Codice della Strada. 

In ogni caso il conto alla rovescia non sarà obbligatorio. Ogni gestore di strade potrà scegliere se e su quali semafori di sua competenza installarlo. E comunque c’è tempo: i nuovi semafori non si potranno infatti installare finché non saranno trascorsi sei mesi dall’adozione del decreto legge che dà il via libera alla loro adozione. Non se parlerà, dunque, prima di fine anno: il Decreto del Ministero dei Trasporti del 27 aprile 2017, recante le “Caratteristiche per omologare e installare dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici”, infatti, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 19 giugno scorso. 

I nuovi semafori potranno essere utilizzati in abbinamento a:

a) lanterne semaforiche pedonali e per velocipedi  per  indicare  il tempo residuo negli attraversamenti pedonali e ciclabili;
b) lanterne semaforiche  veicolari che regolano sensi unici alternati;
c) lanterne semaforiche veicolari normali che regolano il transito in intersezioni tra strade con una corsia per senso di marcia, senza attraversamenti pedonali e ciclabili.

PER LA SICUREZZA - I semafori intelligenti sono stati installati intanto in via sperimentale in alcune città (tra le quali Roma e Bergamo) e su qualche strada provinciale.

L’iniziativa è nata dalle polemiche sull’abitudine a sfruttare il giallo per attraversare l’incrocio anche quando ci sarebbe tempo e spazio per fermarsi come prescrive il Codice della strada. Ma non è escluso che il countdown possa dare il via a manovre ancora più azzardate, visto il conteggio preciso. Non ci resta che attendere.