È iniziata la produzione della nuova Ducati XDiavel. La prima Cruiser della Casa di Borgo Panigale è scesa dalla linea di produzione giovedì 10 dicembre e, come a ogni inizio di produzione di un nuovo modello, la moto è stata accolta dall’Amministratore Delegato di Ducati, Claudio Domenicali. L’XDiavel vuol rappresentare l’unione di due mondi: quello Cruiser fatto di basse velocità, guida in pieno relax e lunghi viaggi, e quello Ducati caratterizzato da stile italiano, raffinatezza tecnica e prestazioni. Ma è anche “low speed excitement” dove l’andatura rilassata a bassa velocità con pedane in posizione avanzata è tipica del mondo Cruiser, mentre l’eccitazione e l’adrenalina della guida sportiva sono propri di Ducati. La "X "di XDiavel rappresenta proprio questo: l’incrocio tra mondi apparentemente diversi e distanti uniti in una sola moto: una sintesi dove entrambi si trovano in maniera compiuta, senza compromessi. 5.000, 60, 40: tre numeri che riassumono il concetto di questa nuova moto. 5.000 come i giri al minuto al quale il suo bicilindrico raggiunge il valore di coppia massima, pari a 13.1 kgm. 60 come il numero delle diverse configurazioni di ergonomia per il pilota. 40, infine, come l’angolo massimo di piega raggiungibile. E' la prima Ducati a utilizzare la trasmissione finale a cinghia. Un must nel mondo Cruiser. L’Inertial Measurement Unit (IMU) Bosch assieme al Ducati Traction Control (DTC), i Riding Mode, l’ABS Cornering Bosch, il Cruise Control e l’innovativo Ducati Power Launch (DPL) fanno dell’XDiavel una moto tecnologicamente avanzata, performante e, soprattutto, sicura. L’XDiavel è disponibile anche nella versione S. La nuova Cruiser Ducati arriverà nei concessionari italiani a febbraio 2016 nelle versioni XDiavel e XDiavel S al prezzo di € 19.990 e € 22.990.