La Red Bull 111 Megawatt torna a illuminare la scena dell'Hard Enduro con i piloti pronti a conquistare un pezzo di gloria sfidandosi nella miniera di carbone Belchatow, in Polonia, 150 km a ovest della capitale Varsavia. Belchatow rappresenta una delle riserve di carbone più importanti del Paese, con riserve di oltre 1.930 milioni di tonnellate e una produzione annuale di circa 50 milioni di tonnellate, ma per un weekend si trasformerà nel teatro di gara della Red Bull 111 Megawatt, alla sua seconda edizione. L'appuntamento è dal 4 al 6 settembre a Kleszczow, in Polonia appunto, per assistere alla spettacolare gara in cui si fronteggeranno ben 700 piloti fra i quali la stella polacca dell’Hard Enduro Taddy Blazusiak. Solo i più duri sopravviveranno! La presenza di Taddy Blazusiak è stata certamente un fattore importante per la notorietà della manifestazione, perché Taddy è uno dei personaggi più conosciuti nel mondo dell'off-road. Molti vogliono competere accanto a lui, o anche solo vederlo correre. Dalla gara dello scorso anno sono state cambiate alcune regole: invece di due manche sulla stessa pista, il tracciato delle qualifiche sarà diviso in due sezioni separate – motocross e enduro cross - e i piloti dovranno completare una manche su ciascuno di essi. La somma di questi due risultati determinerà la posizione di partenza finale. E’ stata modificata anche la lunghezza del percorso: 21 chilometri contro i 14 dello scorso anno. Oltre a Taddy Blazusiak l’organizzazione non ha ancora comunicato il nome degli altri campioni che parteciperanno per rendere la competizione più interessante. Fiammetta La Guidara