Kawasaki vuole davvero sorprendere. Dopo la presentazione della nuova H2R la Casa giapponese ha infatti deciso di trasformare la sua supersportiva da 300 cavalli in un dragster. Protagonisti della storia un'équipe di tecnici "Kawa" e il velocissimo pilota Rickey Gadson, 11 volte campione del mondo di accelerazione su circuito. Risultato di questa avventura la Ninja H2 Hybrid: una moto ideata e realizzata per competere nelle Drag Race (disciplina molto in voga negli Stati Uniti). La drag bike, monta un forcellone bibraccio allungato (di serie era monobraccio) che incrementa trazione e stabilità. Allo stesso scopo anche il cerchio posteriore è stato sostituito con un'unità appositamente realizzata in fibra di carbonio. Un mono dedicato e una forcella abbassata completano l'opera. Il quattrocilindri è quello potentissimo della H2R e, per ora, non è stato modificato. Ecco un video in cui Gadson testa la nuova "Hybrid".   Giulia Cassinelli [gallery ids="15901,15904,15903"]