Nel corso della prima giornata di prove libere del Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini è stato presentato a Misano il progetto #TIMguardaavanti lanciato da TIM e Ducati per diffondere un utilizzo consapevole del cellulare alla guida. Hanno partecipato Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, piloti ufficiali Ducati MotoGP, Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo Ducati Corse e Cristiano Habetswallner, responsabile Sponsorship di Telecom Italia. “Noi piloti corriamo cercando sempre di guardare avanti, di superare noi stessi, ma siamo anche consci dei nostri limiti”, ha dichiarato Andrea Dovizioso. “Per guidare in città o fuori, bisogna sempre seguire le regole, e ci vuole la stessa concentrazione e attenzione di quando si gira in pista. Lo scopo del progetto #TIMguardaavanti è anche questo”. “Quando si guida una moto, bisogna imparare e conoscere tutto del mezzo che stiamo utilizzando", ha detto Andrea Iannone. "La tecnologia ci rende liberi, ma allo stesso tempo diventa più importante conoscere i mezzi e gli strumenti che abbiamo a disposizione. Il mio consiglio a tutti quelli che guidano una moto come me è che bisogna essere piloti consapevoli. Il progetto #TIMguardaavanti significa anche questo”. Il progetto #TIMguardaavanti sarà supportato da una serie di iniziative e avrà come testimonial i piloti del team Ducati e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che realizzeranno dei video e andranno nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi sull’argomento. Nascerà inoltre un portale dedicato dove saranno pubblicati contenuti a supporto del progetto. “Studi relativi alla sicurezza stradale hanno evidenziato come al secondo posto tra le cause di incidente, con una rilevanza del 16,6%, ci sia la distrazione alla guida che è spesso causata dall’uso del telefonino - dichiara Cristiano Habetswallner, responsabile Sponsorship di Telecom Italia - ed è sulla scorta di questo dato preoccupante che è nato il progetto #TIMguardaavanti. Siamo quindi orgogliosi di lanciare questa iniziativa per sensibilizzare i giovani insieme al nostro storico partner Ducati, con il quale stiamo lavorando alla realizzazione di numerose attività per avvicinare i ragazzi ad un uso più corretto del telefonino e alla conoscenza delle tecnologie che possano essere di supporto per la sicurezza stradale”. Nella foto: Dovizioso, Habetswallner, Ciabatti, Iannone