Yamaha presenta Master of Torque, una nuova serie anime ispirata al “Dark Side of Japan”, la subcultura instancabile creatrice di nuove mode e idee che vive nell’ombra in Giappone. Nel Paese del Sol Levante, che nell’immaginario comune viene spesso considerato votato solo alla tradizione ed al rispetto, l'altra faccia è rappresentata appunto dal “Dark Side of Japan” che genera tendenze selvagge e magnetiche. Le stesse forze creative hanno dato forma e ispirazione ad un nuovo tipo di energia brutale che negli scorsi mesi ha portato alla ribalta le nuove Yamaha MT (abbreviazione di Master of Torque: “due ruote tutta coppia”), moto che vogliono trasmettere emozioni grazie all'agilità e ai valori della coppia, a prezzi inimmaginabili fino a qualche anno fa. Qui il link vedere la prima puntata della mini-serie animata, che è costituita da quattro episodi. I prossimi tre  verranno rivelati dalla Casa dei tre diapason nelle prossime settimane. La serie racconta la vita dei tre giovani rider Makina, Koutaru e Dan su MT-07, MT-09 e MT-09 SR, in una Tokyo a metà tra finzione e realtà. Nel corso delle diverse puntate si scopriranno le avventure dei tre protagonisti sullo sfondo della National Route 246, una delle arterie più rappresentative del Giappone che attraversa anche la capitale Tokyo. Master of Torque è disegnato in stile anime, ovvero nello stile tipicamente nipponico che ha conquistato negli anni l’attenzione di un pubblico trasversale, in tutto il mondo. In Yamaha fanno sapere che i valori del progetto MT sono gli stessi della miniserie, e vengono rappresentati dal termine giapponese Monozukuri, che racchiude la “creatività artistica basata su una fervida immaginazione” e al tempo stesso “la cura artigianale nella realizzazione di prodotti”.