Il lussuoso resort hotel Fairmont Rey Juan Carlos I di Barcellona ha fatto da palcoscenico a primo summit MotoE, che ha riunito rappresentanti di tutte le parti coinvolte in questo nuovo capitolo della storia del motociclismo. Le luci dei riflettori erano puntate sulla Ego Corsa, la supersportiva elettrica di Energica, che verrà a breve portata in pista da alcuni tra i piloti più veloci del panorama motociclistico internazionale.

NUOVE STRADE - E proprio dal palco del summit, Il CEO di Energica Livia Cevolini ha sottolineato l’impegno e la spinta dell’azienda verso l’eccellenza applicata alla guida sia su strada che in pista

Abbiamo aperto nuove strade, cercato nuovi percorsi, guardato oltre, anche più in là delle mode. Abbiamo trasformato una visione in qualcosa di completamente nuovo, un prodotto che prima non esisteva. E lo abbiamo creato da foglio bianco”, ha detto Livia Cevolini. “L’essere il costruttore unico per questo progetto è la consacrazione del nostro prodotto come punto di riferimento nel mondo delle motociclette ad alte prestazioni, e ovviamente una conferma dell’ottimo lavoro fatto fino ad ora”.

SOLUZIONI ALL'AVANGUARDIA - Il compito di dare uno sguardo approfondito ai prodotti Energica è stato invece affidato a Giampiero Testoni, CTO dell’azienda modenese a capo di tutti i progetti sviluppati da Energica sin dalla sua fondazione nel 2014.

“I nostri prodotti sono stati concepiti da un team di specialisti in grado di portare l’elettrico ad un altro livello: un mezzo a zero emissioni perfettamente omologato e con prestazioni da corsa. Ci siamo concentrati su materiali e design all’avanguardia nonché su soluzioni ingegneristiche innovative, che garantiscono ai nostri clienti una linea premium di moto elettriche”, ha detto Giampiero Testoni.

IL CUORE VERDE - L'ultima aggiunta in ordine di tempo a questa gamma di moto elettriche è la Ego Corsa, la versione da pista derivata dalla Ego stradale e dedicata esclusivamente alla MotoE: una moto con un cuore sostenibile, ma capace di grandi performance.

“Il cuore verde della Ego Corsa è un motore sincrono raffreddato a liquido con magneti permanenti”, ha proseguito Giampiero Testoni. “Questo permette una potenza massima continua di 110kW (147hp) e una coppia di 200 Nm. Ego Corsa accelera da 0 a 100km/h in 3 secondi, raggiungendo una velocità massima di 250km/h”.

Energica sarà in pista dal 13 al 15 marzo per il primo test della stagione della MotoE, a Jerez de la Frontera.