Energica Motor Company si sta preparando per la grande sfida del prossimo anno, come fornitore unico della MotoE World Cup, ma non si ferma nemmeno sugli altri fronti, in particolare su quello della sicurezza.

La Casa modenese ha stretto una collaborazione con l'Università tedesca di scienze applicate Hochschule für Technik und Wirtschaft des Saarlandes per l’E2R Project. L’obiettivo è quello di creare un assistente di guida per le moto basato su un innovativo sistema di telecamere capace di rilevare precocemente i pericoli.

Il sistema punta a supportare le esigenze più comuni dei motociclisti:

- protezione della blind spot area;

- monitoraggio dei veicoli in avvicinamento;

- monitoraggio degli oggetti in avvicinamento alla moto; 

- panoramica delle situazioni potenzialmente critiche.

UNA RICERCA CONTINUA - "In questi anni non ci siamo mai fermati allo status quo offerto dalla tecnologia attuale, abbiamo continuato a fare ricerca, creando nuovo know-how”, ha detto Giampiero Testoni CTO Energica. "Rimanere in connessione con le università ci permette di trarre vantaggio e di lavorare con nuovi talenti, affrontando nuove sfide”.

"Per noi la sicurezza è uno degli argomenti più importanti mentre si guida una moto. Ecco perché stiamo sviluppando sistemi di sensori innovativi per motocicli a Saarbrücken”, ha commentato il Team universitario E2R. “Siamo lieti di avere un partner così innovativo come Energica per questa sfida”.