La mobilità urbana sta cambiando radicalmente e sempre più aziende investono la propria energia progettuale nell’ideare mezzi capaci di liberarci dalla morsa del traffico, non inquinanti, possibilmente modaioli e belli da vedere. La moto di cui vi parliamo oggi si chiama Super Soco TS, è l’equivalente di un 50cc, ed è prodotta da etropolis, azienda “100% electric”, parte del Gruppo multinazionale tedesco SiG Solar, specializzato da oltre 20 anni in energie rinnovabili.

DUE BATTERIE PER 160 KM - Il motore elettrico da 2400 Watt - sviluppato e prodotto da BOSCH - ha una coppia di 120 Nm e consente di raggiungere in pochi secondi velocità massima di 45 km/h (limitata, come per tutti i ciclomotori). Per quanto riguarda l’autonomia, la Casa dichiara 80 km: la batteria è agli ioni di litio, è prodotta da Samsung, ed è da 26 Ah. Per la ricarica completa occorrono 5 ore ma, con soli 20 minuti, ci si assicura una percorrenza intorno ai 30 km. Considerando un set di 2 batterie (la seconda da acquistare a parte) la Casa ipotizza un costo stimato di 0.60 euro per coprire i 160 km.

FRENI A DISCO E FARI A LED - Il pacco batteria non incide in maniera eccessiva sul peso generale. Inoltre, possono essere facilmente estratte per essere ricaricate anche comodamente in casa o in ufficio. L’etropolis Super Soco TS è dotato di freni a disco sia davanti che dietro (diametro, rispettivamente, di 220mm e 180mm), con impianti idraulici doppi. Inoltre, il sistema EBS, in fase di arresto, converte l’energia inerziale in energia elettrica, garantendo un recupero fino al 10% di autonomia. Completano la dotazione i fari a LED (anteriore, posteriore e frecce), un moderno Display LCD, la chiave di tipo keyless con trasponder e l’elevata possibilità di connessione, grazie alla App dedicata, che consente di intervenire su numerosi parametri.

AGILE E LEGGERO - L’abbiamo provato nel traffico cittadino di Roma durante un breve test. Sorprende per la capacità di districarsi al meglio tra le auto: è stretto, corto ma piuttosto stabile e facilissimo da guidare e nelle manovre da fermo è leggero da spostare. La posizione di guida non è stancante e l’altezza di soli 770 mm permette a chiunque di toccare facilmente a terra con i piedi. L’on-off della propulsione elettrica si sente: scattato il semaforo verde, l’accelerazione è decisa e immediata e manca l’effetto “progressivo” tipico dei motori endotermici mentre in frenata, l’etropolis garantisce l’arresto in pochi metri. Il prezzo? Poco più di 3.000 euro…