Zero Motorcycles regala un bauletto posteriore GIVI per Zero con l’acquisto di un qualsiasi modello da 11 kW nel mese di luglio.

La Zero S 11 kW e la Zero DS 11 kW promettono grandi emozioni di guida e facile manutenzione.

Per guidare i nuovi modelli da 11 kW è richiesta una patente di guida A1 o B. Non sono necessari requisiti addizionali per guidare le moto da 11 kW in Italia.

In Europa, la patente di guida richiesta per guidare una moto elettrica varia da paese a paese.

Le moto elettriche puntano ad offrire un’esperienza di guida più semplice rispetto alle concorrenti a benzina, in parte grazie al sistema di trasmissione della potenza. La moto elettrica fornisce infatti coppia e potenza da 0 giri/min. La trasmissione della coppia tende inoltre ad essere più omogenea a tutti i regimi.

La differenza principale rispetto ai motori a combustione interna (MCI) che sono classificati in base alla potenza massima, è che le moto elettriche sono classificate e omologate in funzione della potenza nominale continua.

LA RICARICA - Zero Motorcycles ha sviluppato una vasta gamma di opzioni di ricarica, per soddisfare le diverse esigenze dei proprietari. Tutte le moto Zero possono essere caricate da una presa elettrica da 110 V/220 V standard. Collegarsi è semplice, sia a una normale presa domestica che a una stazione di ricarica locale tramite il nuovo accessorio Charge Tank.

Il tempo necessario per caricare una moto elettrica dipende dalla capacità del pacco batterie, dallo stato di carica (potenza residua) e dal metodo di ricarica impiegato (standard, secondo livello, caricatori rapidi). I tempi di ricarica variano da un paio d'ore a una notte. Informazioni più dettagliate sui tempi di ricarica stimati per ogni modello sono disponibili nelle schede tecniche riportate nel sito web.

Clicca qui per prenotare una prova.