Il primo servizio di noleggio scooter elettrici a minuti, è stato presentato al Campidoglio di Roma e contestualmente a Lisbona e Madrid. Si chiama eCooltra ed è un servizio lanciato da Cooltra, leader nelle soluzioni di mobilità su due ruote in Europa. Con gli scooter elettrici eCooltra, a zero emissioni, è così possibile entrare in tutte le ZTL di Roma così come nel Tridente. 

VIA SMARTPHONE - Attraverso un servizio di libera circolazione, ovvero la possibilità di prendere e lasciare il veicolo ovunque si desidera (entro le limitazioni giuridiche e del servizio) l'utente diventa il proprietario, per i minuti necessari, di uno degli scooter elettrici eCooltra. E’ sufficiente scaricare l’app eCooltra sul proprio smartphone e registrarsi per individuare lo scooter disponibile in quel momento più vicino, prenotarlo e guidarlo a un costo di 0,24 euro al minuto.

SENZA CHIAVE - Una volta effettuata la prenotazione, l'utente ha 15 minuti di tempo (completamente gratuiti) per raggiungere lo scooter e iniziare il suo viaggio o in alternativa cancellare la prenotazione senza alcun costo aggiuntivo. Raggiunto il veicolo prenotato, l'utente dovrà aprire il vano sottosella in cui trova il primo casco (il secondo si trova nel baule posteriore ed entrambi sono muniti di cuffie monouso igieniche per proteggere capelli). Lo scooter si accende senza chiave, attraverso il sistema chiamato Keyless Start/Stop con il pulsante collocato sotto il manubrio. Una volta completato il tragitto, posto lo scooter sul cavalletto, l’utente utilizzerà l’app sul proprio smartphone per mettere in pausa o terminare il noleggio, riponendo il casco nel vano sottosella. Non è necessario parcheggiarlo nelle (poche) colonnine di ricarica elettrica sparse per la città: attraverso una gestione da remoto, la squadra di operatori di eCooltra raggiungerà volta per volta i mezzi che necessiteranno di sostituzione di batteria, così da permettere agli utenti, ad ogni prenotazione, un’autonomia minima di 40 km.

MODELLO BARCELLONA - ”Abbiamo lanciato eCooltra a Barcellona nel marzo 2016 con una flotta di 250 scooter, attualmente ne abbiamo in circolazione 360 ma lì contiamo di raddoppiare i numeri entro la fine dell’anno. Roma è una delle città più importanti e complesse d’Europa e il servizio eCooltra si pone come offerta complementare tanto al trasporto pubblico, quanto a quello privato - commenta Timo Buetefisch, CEO di Cooltra che ha investito 1.400.000 euro per il lancio su Roma - abbiamo grandi aspettative riguardo il lancio di eCooltra a Roma: da subito la città potrà contare su una flotta di 240 scooter ma il nostro obiettivo e? di ampliarla già nel 2018“. I vertici dell’azienda puntano ad arrivare ad avere 28.000 utenti e 400 mezzi alla fine del 2018, anche se tutto dipende dalla “risposta” dei fruitori del servizio. La zona di possibile noleggio e di rilascio del mezzo è piuttosto ampia (basta visualizzare la mappa sulla app) e comprende zone “strategiche” di Roma come ad esempio, le sedi universitarie, le stazioni di scambio della metropolitana e dei treni e i quartieri dei ministeri e delle grandi multinazionali, con le quali eCooltra sta portando avanti una proposta di partnership a prezzi vantaggiosi.

100% TECNOLOGICO - Il servizio eCooltra è sviluppato in collaborazione con il partner tecnologico CEIIA, azienda specializzata nel settore aerospaziale, dell'automazione e della mobilità. Attraverso l’app, in grado di semplificare tutti i passaggi per il noleggio dello scooter, l’utente paga solo per il servizio effettivamente fruito. La formula “paga i minuti di effettivo utilizzo” comprende anche l'assicurazione RC. Inoltre, lo scooter completamente elettrico (fabbricato dalla tedesca Govecs e capace di raggiungere i 48 km/h) incorpora la tecnologia di geolocalizzazione e di comunicazione, nonchè computer di bordo che ne regola il funzionamento.