Avete letto bene. E potete constatarlo osservando la foto nella cover. Honda ha depositato il brevetto di una moto che prevede un impianto composto da due freni a tamburo. Qui potete trovare la documentazione.

NO ABS - Perché lo ha fatto? La scelta è davvero insolita, considerando che i modelli sul mercato con il freno a tamburo si contano sulle dita di una mano. E ovviamente parliamo solo del posteriore in quanto dalle nostre parti è ormai d'obbligo l'ABS che su un sistema a tamburo non può essere montato. Forse in qualche magazzino ci sono ancora modelli low cost come Suzuki Van Van o Yamaha SR400, ipotetici concorrenti di questo nuovo modello Honda, che comunque prevedevano il disco almeno all'anteriore.

ENTRY LEVEL - Osservando il progetto nel complesso sembra che la moto in questione sia di piccola cilindrata, quindi potremmo pensare a un modello entry level, magari non pensato appunto per il mercato europeo. Tuttavia la scelta rimane davvero bizzarra considerando che nel listino Honda oggi anche la C125F è dotata di impianto frenante a disco all'anteriore. Aspettiamo di sapere qualcosa in più.