Siamo nel Devon, sud dell’Inghilterra, più precisamente a Babbacombe, sobborgo poco a nord di Torquay. Una mamma sta per spostare suo figlio sul seggiolino all’interno dell’auto, quando un momento di distrazione, unito ad un guasto dei freni del passeggino, fanno precipitare il bambino giù per la discesa.

Sono momenti drammatici, il passeggino è fuori controllo e sta per essere colpito da una macchina in corsa. Improvvisamente un motociclista, resosi conto della situazione di pericolo, a discapito della sua incolumità, si getta senza pensarci a tutta velocità in strada interponendosi tra l’automobile e il passeggino.

Un gesto eroico: il biker dal cuore d’oro si rialza subito nonostante l’impatto, prende il piccolo e lo riconsegna alla madre ancora shockata dall’accaduto, per poi salire sulla moto e andare via. La mamma ha poi raccontato il tutto in un post su Facebook in cui ha ringraziato il ragazzo e si è offerta di pagare eventuali danni alla moto, facendo partire un tam-tam social che ha permesso in breve tempo di rintracciare l’intrepido centauro, un giovane di 22 anni di nome Jamie Mathews.

Che ha risposto così al post di ringraziamento: “Ciao, sono il motociclista - ha scritto il ragazzo sui social - non mi aspettavo questo post, ma grazie a tutti per i commenti di ringraziamento e grazie anche per esservi preoccupati per me ma sto bene, ho soltanto perso un po’ di sangue dalla bocca per un taglio, niente di serio. A parte questo e un paio di lividi sto bene. Grazie per esserti offerta di pagare eventuali danni ma a parte qualche graffio sul posteriore e il manubrio leggermente piegato è tutto ok. Utilizza piuttosto quei soldi per comprare un nuovo passeggino che assicuri che non accada di nuovo una cosa del genere! Sono contento che stiate bene e non mi sento un eroe, mi sono solamente trovato al posto giusto nel momento giusto.”