Bolide a due ruote, potente e fantascientifico, icona di stile e “personaggio” divenuto un cult nella storia dell’animazione e del fumetto.

Stiamo parlando della moto rossa di Shotaro Kaneda, quella che sfreccia in “Akira” per le strade di Neo Tokyo. “Akira” è una delle opere d’animazione giapponesi più note di sempre, dove una due ruote svolge un ruolo da protagonista. Ve ne avevamo parlato di recente in maniera approfondita, assieme ad altri cartoon.

In Giappone è stata realizzata una copia perfetta della motocicletta, con tanto di video dove poterla ammirare in azione.

Dalla descrizione del filmato, si apprende che i realizzatori sono tali signor Tejima, che è anche proprietario del mezzo, e signor Ushijima, padrone di una concessionaria. Pare inoltre che il mangaka Katsuhiro Otomo, autore di “Akira”, sia rimasto soddisfatto del lavoro compiuto, e abbia introdotto la moto alla Katsuhiro Otomo Genta Exhibition, una sorta di mostra-museo dedicata alla carriera dell’artista.