Le naked sono la categoria di moto più efficace per guidare su strada. Il mix tra motore reattivo, ciclistica svelta, peso ridotto e manubrio largo regala una guida emozionante, su qualunque genere di percorso. Sono il mezzo ideale per chi sacrifica la praticità (che spesso è ben poca: la protezione aerodinamica è nulla e al passeggero tocca una porzione di sella minuscola) sull’altare della precisione. Ma quali sono le più sportive? Con quali modelli si può essere certi di arrivare per primi in cima al passo? Ecco la nostra personale classifica, che comprende un modello per ciascuna azienda: ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche. Ve le proponiamo in rigoroso ordine alfabetico: buona lettura.

Aprilia Tuono V4 1100 Factory – 18.990 euro

 

Esoterica, mistica, diabolica: la Tuono è sempre stata la regina delle maxi naked, proponendosi come la più letale arma da fuoco per i motociclisti che non accettano compromessi. L’ultima versione è questa 1100 Factory che abbiamo provato di recente. La novità principale sono le sospensioni semi-attive. Il sistema SMART EC 2.0 di Ohlins lavora sull’idraulica di entrambi gli steli della forcella NIX e sull’ammortizzatore TTX posteriore. Il sistema più essere impostato anche in modalità tradizionale, con l’idraulica fissa regolata elettronicamente dal pilota attraverso i pulsanti. Naturalmente non manca la piattaforma inerziale IMU, che regola ABS cornering Bosh, controllo di trazione, controllo d’impennata, risposta al gas, quick shifter bidirezionale, cruise control, launch control e controllo sollevamento posteriore in frenata. E la meccanica? Sotto il telaio perimetrale in allumino batte il mostruoso V4 con bancate a 65°, 1.077 cc, capace di 175 cv a 11.00 giri e 121 Nm. Il peso è di 209 kg con il pieno.