Tre mescole diverse per il posteriore e due per l’anteriore, per offrire la migliore combinazione tra prestazioni e versatilità, con un grip che vuol stabilire un nuovo riferimento sia su asciutto che su bagnato: queste sono le caratteristiche del Diablo Rosso Corsa II, lo pneumatico progettato da Pirelli sfruttando l’esperienza acquisita in 15 anni come fornitore ufficiale per il mondiale Superbike.

Dall’introduzione del primo Diablo Rosso Corsa, nel 2010, la coppia e i cavalli offerti dalle motociclette sono aumentati notevolmente e l'introduzione di sofisticati sistemi di controllo della trazione e il cornering ABS.

COM'E' FATTO - Il Diablo Rosso Corsa II, che arriverà in vendita da gennaio 2018, è stato progettato per aumentare il grip dell’anteriore, nell’ingresso e in fase di frenata in curva; e quello del posteriore ai massimi angoli di piega, da metà curva fino all’uscita. Il risultato è uno pneumatico che punta a trasmettere una sensazione di confidenza e sicurezza in tutte le condizioni con una maggiore resa chilometrica.

Inoltre, si tratta del primo pneumatico moto multimescola di Pirelli che utilizza due mescole con tre zone di applicazione all’anteriore e tre mescole con cinque zone di applicazione al posteriore per creare la combinazione ideale per le moderne motociclette. Profili innovativi, una nuova struttura di derivazione racing e un disegno battistrada di nuova progettazione vogliono offrire un bilanciamento ottimale per chi desidera uno pneumatico particolarmente performante su strada ma adatto anche per l’utilizzo in pista.

STILE SPORTIVO - Dedicato ai possessori di motociclette di media-alta cilindrata che amano uno stile di guida sportivo anche su strada, è stato progettato per offrire un rapido warm-up, maneggevolezza, grip e consistenza di prestazioni per far fronte all’utilizzo quotidiano.

Tra le caratteristiche, la bimescola anteriore e la trimescola posteriore con una combinazione innovativa di 100% silice e carbon black, struttura e profili di derivazione racing adattati per l’utilizzo stradale e nuovo disegno battistrada con spalle particolarmente slick. Pirelli ha migliorato così l’area di contatto con l’asfalto a favore di un maggiore grip e di un’usura più omogenea accoppiata ad un drenaggio che punta ad essere ottimale in condizioni di bagnato.