Dieci anni dopo l’introduzione della pompa freno RCS, Brembo ha realizzato la nuova RCS Corsa Corta, che permette di mappare la primissima parte dell’escursione leva attraverso la regolazione della corsa a vuoto.

La RCS Corsa Corta dispone della possibilità di tarare questo parametro su tre posizioni (R-S-N),
per ottenere il feeling dell’attacco della frenata secondo questo schema:
Posizione R “Race” la corsa a vuoto è minimizzata, la leva risulterà più reattiva.
Posizione S “Sport” la corsa a vuoto è in posizione intermedia, così pure il feeling alla leva.
Posizione N “Normal” la corsa a vuoto è maggiore, si avrà quindi una modulabilità più ampia e un attacco della frenata più dolce.

L’impostazione della Corsa a Vuoto si aggiunge alle due possibilità di settaggio già esistenti: la regolazione della distanza della leva dal manubrio ed il sistema RCS (Ratio Click System), che permette di modificare l’interasse pompa su due differenti posizioni: 18 mm. per la massima modulabilità e 20 mm. per la massima prontezza dell’impianto frenante.

IL FUNZIONAMENTO - La corsa a vuoto di una pompa consiste nello spostamento del pistoncino dalla posizione di rilascio totale fino alla chiusura del foro di alimentazione del serbatoio. Durante questo movimento la pressione nel circuito frenante non aumenta e, conseguentemente, non si avrà alcuna azione frenante.

Dalla chiusura del foro di alimentazione in avanti (corsa efficace), la pressione nel circuito frenante aumenterà fino a raggiungere l’effetto frenante voluto.

In relazione al tipo di prodotto (pompa Racing oppure OE) e alle tolleranze di lavorazione, la corsa a vuoto può variare da pochi decimi fino a 2 mm.

Per quanto piccolo, si tratta di un parametro molto importante: si pensi che in MotoGP i piloti utilizzano pompe con corse a vuoto calibrate e personalizzate, con variazioni di centesimi di millimetro.

RIVISTA SOTTO TUTTI GLI ASPETTI - La realizzazione della Corsa Corta non si è limitata alla semplice applicazione di un nuovo dispositivo di regolazione sul corpo della RCS esistente; i progettisti hanno lavorato in collaborazione con il gruppo di designers per arrivare ad una rivisitazione della pompa sotto tutti gli aspetti. La cura dei dettagli è stata una delle linee guida che hanno portato alla Corsa Corta: in modo particolare il pomolo di regolazione della corsa a vuoto ha avuto un’attenzione spiccata per il look e per l’ergonomia.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina web dedicata.