Il protagonista della Moto2 Mattia Pasini l’anno prossimo scenderà in pista con il sistema di sicurezza testa-piedi del Gruppo Dainese, con dispositivo airbag D-air e casco AGV Pista GP R. 

Le prime notizie in arrivo dal paddock di Valencia raccontano un cambiamento importante per Mattia Pasini, portacolori del team Italtrans Racing, che ha scelto Dainese e AGV come Official Safety Partners per il 2018.

Sono veramente molto contento di tornare a far parte della famiglia Dainese, è l’azienda leader nel settore ed è italiana. Non c’è bisogno che sia io a sottolineare l’altissima qualità dei prodotti Dainese, sono i fatti a dimostrarlo. Posso dire di essere bello al sicuro da adesso in poi”  ha dichiarato Mattia Pasini.

L’accordo firmato dal pilota romagnolo arriva in un momento fondamentale della sua carriera per continuità delle prestazioni e consapevolezza. E sull’onda degli ottimi risultati in gara ottenuti nella stagione appena conclusa, Pasini ha infatti deciso di assistere le sue performance in gara con le tecnologie protettive sviluppate dal Gruppo Dainese.

IL SISTEMA DI SICUREZZA - In primis, la tuta dotata del dispositivo D-air, il sistema airbag introdotto da Dainese nel motomondiale già dal 2007 e sviluppato per rappresentare l’eccellenza delle tecnologie protettive applicate al motociclismo. Grazie alla piattaforma elettronica e all’algoritmo di attivazione, il sistema offre una protezione totale a collo, spalle e clavicole, sviluppando attorno al corpo del pilota il sacco airbag 3D risultato della tecnologia proprietaria Dainese.  

L’equipaggiamento tecnico compreso nel sistema di sicurezza testa-piedi che vestirà il numero 54 è completato dal casco AGV Pista GP R, nato in galleria del vento e progettato per offrire le massime performance in gara. 

Completano l’outfit i guanti Full Metal D1 e gli stivali R Axial Pro In.